Ricerca

Locandiera B&B

uno studio su La Locandiera di Carlo Goldoni, con Laura Morante

Dal 10 gennaio 2018 al 14 gennaio 2018
Teatro Stignani IT
Data Ora
10/01/2018 Dalle 21:00
11/01/2018 Dalle 21:00
12/01/2018 Dalle 21:00
13/01/2018 Dalle 15:30
Dalle 21:00
14/01/2018 Dalle 15:30
Dalle 15:30
Produzione: Nuovo Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo/Fondazione Teatro della Toscana
Autore: Edoardo Erba
Regista: Roberto Andò
Musiche: Hubert Westkemper
Scene: Gianni Carluccio
Luci: Gianni Carluccio
Costumi: Alessandro Lai
Attori: Laura Morante, Giulia Andò, Bruno Armando, Eugenia Costantini, Vincenzo Ferrera, Danilo Nigrelli, Roberto Salemi

durata 1 ora e 35 minuti con intervallo

 

La storia

 

In un’antica villa che sta per essere trasformata in albergo, Mira si ritrova coinvolta in una strana cena organizzata dal marito con ambigui uomini d’affari. Il marito non si è presentato e a metà della cena se ne va anche l’ unico punto di riferimento di Mira, il contabile. Finché arriva uno sconosciuto che le chiede una stanza per riposare. I due sembrano irresistibilmente attratti e Mira si appoggia a lui per affrontare una situazione al limite del lecito, mentre si aprono squarci inquietanti sulle attività del marito. Col procedere della notte, il gioco si fa sempre più pericoloso e ineluttabile. Ma che parte ha Mira? Davvero è così ingenua e sprovveduta come vuol far credere?

 

Il cast

 

Laura Morante, una delle attrici italiane più sensibili, tra le più richieste dai registi stranieri, è molto nota anche in Francia dove vive da anni: i suoi ruoli drammatici uniti a tanti personaggi brillanti fanno di Morante una delle personalità più versatili del cinema. Premiata dai critici e molto amata dal pubblico, l’attrice si è anche cimentata nella regia di due film. Con Locandiera B&B affronta un’importante prova teatrale, imprimendo allo spettacolo il suo inconfondibile stile, elegante e al tempo stesso accattivante.

 

Lo spettacolo

 

Humor nero, intrighi, crimini, infatuazioni: la commedia di Edoardo Erba, disegnando il sorprendente profilo di Mira, traccia con surreale leggerezza un inedito ritratto dell'Italia di oggi, un paese amorale, spinto dal desiderio di liberarsi, una volta per tutte, del proprio passato, ingombrante e ambiguo, e ricominciare daccapo.

 

Perché vederlo?

 

Tra pop e pulp, la versione di Edoardo Erba del classico settecentesco modernizza l’eroina goldoniana facendone una dark lady seducente e temeraria, che dietro la maschera di apparente fragilità, nasconde una donna forte e risoluta.