Ricerca

Cita a ciegas (Confidenze fatali)

Amore, passione, abbandono e scoperta, in una commedia tragica e ironica

Dal 30 gennaio 2019 al 03 febbraio 2019
Teatro Stignani IT
Data Ora
30/01/2019 Dalle 21:00
31/01/2019 Dalle 21:00
01/02/2019 Dalle 21:00
02/02/2019 Dalle 15:30
Dalle 21:00
03/02/2019 Dalle 15:30
Produzione: Compagnia Teatro Franco Parenti / Fondazione Teatro della Toscana
Autore: Mario Diament
Regista: Andrée Ruth Shammah
Attori: Gioele Dix, Laura Marinoni, Sara Bertelà, Elia Schilton, Roberta Lanave

durata 2 ore

 

La storia

 

La storia inizia con un uomo cieco seduto su una panchina di un parco a Buenos Aires. È un famoso scrittore e filosofo – chiaramente ispirato all’autore argentino Jorge Luis Borges – che era solito godersi l’aria mattutina.

Quella mattina, la sua meditazione viene interrotta da qualcuno e hanno inizio una serie di incontri e di dialoghi, che svelano legami tra i personaggi sempre più inquietanti, misteriosi e a tratti inaspettatamente divertenti.

 

Il cast

 

Gioele Dix è lo Scrittore, gli occhi fissi del cieco e la capacità di scrutare e leggere dentro personaggi che entrano ed escono come guidati da un imperativo interiore. Laura Marinoni è la Donna: l’attrice infonde nel suo personaggio tanta forza e non solo rimpianti.  Elia Schilton interpreta con rara finezza interpretativa il personaggio più sudamericano di tutti, il Bancario. Sara Bertelà, la Psicologa e Roberta Lanave, la Ragazza, completano un cast perfettamente congegnato dalla regia affilata, profonda e devota al testo di Andrée Ruth Shammah.

 

Lo spettacolo

 

Gioele Dix, volutamente invecchiato, interpreta il personaggio dello scrittore saggio,  sarcastico e meditabondo, capace di trasformare i suoi incontri con altre persone nel motore di avventure umane sorprendenti. Lo scrittore argentino Mario Diament è un artista interculturale, un emigrato e un esule che intreccia e disfa un gomitolo di fatti e persone che precipita verso l’esplosione finale con incastri da thriller.

 

Perché vederlo?

 

Nel buio della sala, il pubblico assiste agli incroci dei destini immerso nella bellezza delle parole e dei costumi. Inebriati dalla recitazione sontuosa e dal susseguirsi degli eventi, gli spettatori sono trascinati in una danza vorticosa nella vita, che lascia senza fiato. Uno spettacolo che va dritto al cuore di chi ama un teatro in grado di stupire ed emozionare.

Vedi anche

Vai al sito